RASSEGNA STAMPA

4 Luglio 2022

I 28 comuni della Srr Messina hanno ripreso a gestire i rifiuti…

L’assemblea straordinaria dei sindaci riunita a montagnareale: indignazione per i ritardi nella conessione dell’autorizzazione..

Dopo il via libera concesso dalla “Trapani Servizi” Per il ritorno al conferimento

I 28 comuni della Srr Messina hanno ripreso a gestire i rifiuti...

4 July 2022


Giuseppe romeo – Sant’agata di Militello – Gazzetta del Sud


Il via libera concesso giovedi dalla “Trapani Servizi” per il ritorno al conferimento dei rifiuti indifferenziati, sulla scorta dell’autorizzazione regionale all’abbancamento di 17,583 Mq. di rifiuti, ha scongiurato l’emergenza igienico sanitaria immediata, con numerosi centri siciliani gia da giorni fermi con la raccolta.

Tra questi, anche i 28 comuni della Srr Messina provincia costretti allo stop hanno ripreso regolarmente a scafricafre, alcuni dei quali con un ritiro straordinario per rimuovere l’immondizia accatastata, fermo restando i limiti gia’ contingentati che tutti e 57 comuni con difficoltà riescono a rispettare.

Mercoledi sera l’assemblea straordinaria dei sindaci della Srr riunita a Montagnareale è quindi ritornata ad affrontare il problema, non essendo sufficiente l’ennesima soluzione tampone che ha solo spostato ancora una volta l’asticella del collasso. Gli amministratori dell’ambito territoriale tirrenico nebroideo hanno ribadito l’indignazione per i ritardi nella concessione dell’autorizzazione al progetto gia’ proposto nel marzo 2021 dalla Srr per la realizzazione di un polo impiantistico pubblico a Mazzara Sant’Andrea. L’iter in capo all’assessorato regionale territorio ed ambiente va molto a rilento , attualmente in attesa del VIA secondo quanto riferito dal Direttore della SRR Arch. Giuseppe Mondello , nonostante le statuizionei delle ordinanze del Presidente della regione che hanno ridotto ad un terzo la tempistica prevista.

L’assemblea presieduta dal sindaco di Mirto Maurizio Zingales , in sostituzione del collega di Montagnareale Rosario Sidoti ( Presidente della SRR) , ha quindi deliberato la richiesta di un incontro urgente al Presidente della Regione, all’assessore territorio ed ambiente ed assessore all’energia e di organizzare una manifestazione preso la sede della Presidenza della Regione, con contestale conferenza stampa, per sollecitare sui ritardi nell’autorizzazione per l’inizio dei lavori del polo impiantistico di Mazzara Sant’Andrea. Infine l’assemblea ha dato mandato agli uffici della Srr di predisporre la gare per l’individuazione di un intermediario in grado di trasportare i rifiuti fuori dalla Regione in caso di nuove necessità. Secondo la proposta esplicitata del direttore, ciò avverrà sulla base delle percentuali di raccolta differenziata che man mano stanno prevenendo dai vari comuni.

fonte: (Gazzetta del sud).

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento

diciannove − sei =

Ultimi articoli

NEWS 4 Novembre 2023

I Comuni della SRR chiedono la realizzazione del Polo Impiantistico a Mazzarrà Sant’Andrea

L’Assemblea dei Comuni Soci della SRR (Società per la Regolamentazione del servizio di gestione rifiuti) Messina Provincia, la più grande SRR in Sicilia in termini di compagine societaria con 57 Comuni, ha richiesto l’accesso agli atti riguardanti il PAUR (Provvedimento Autorizzativo Unico Regionale) per il Polo Impiantistico da realizzare a Mazzarrà Sant’Andrea, immotivatamente fermato dalla Regione.

RASSEGNA STAMPA 5 Agosto 2023

l’ingegnere Nino Musca è il nuovo presidente della SRR Messina Provincia..

Il sindaco di Sinagra ingegnere Nino Musca è stato eletto stamani all’unanimità presidente della SRR Messina Provincia S.

RASSEGNA STAMPA 27 Luglio 2023

SRR MESSINA PROVINCIA, RICHIESTA ALLA REGIONE IL CONTROLLO E LA RIDUZIONE DELLE TARIFFE PER GESTIONE RIFIUTI

“Controllare e ridurre i costi raddoppiati per i Comuni messinesi Soci della SRR Messina Provincia, costretti a conferire i rifiuti solidi urbani indifferenziati nell’impianto di Trapani e di Lentini ed attivare immediatamente le autorizzazioni e procedure per rilanciare ed avviare il polo impiantistico pubblico di Mazzarrà S.

RASSEGNA STAMPA 19 Giugno 2023

Mazzarrà, via libera al polo rifiuti: sarà il più grande impianto del Sud – Gazzetta del Sud

Adottato dalla Regione il provvedimento che consente la costruzione e gestione da parte della Srr.

torna all'inizio del contenuto